Iam enim securis ad radicem arborum posita est.
(Mt 3, 10)

sabato 10 aprile 2021

 

Per carità, non vaccinatevi!

 

 

Il diavolo, che li ingannava, fu gettato nello stagno di fuoco e zolfo, dove sono anche la bestia e il falso profeta, e saranno tormentati giorno e notte per i secoli dei secoli (Ap 20, 10).

Chi non crede davvero in Dio finisce col credere qualunque assurdità. Chi non obbedisce alla legge divina si sottomette alla fine a deleteri precetti umani. La colossale montatura della pandemia sta facendo venire a galla la differenza tra chi è realmente cattolico e chi lo è soltanto di nome, ma sta pure spingendo all’estremo il processo degenerativo di molte menti che non funzionavano se non in apparenza. Che siano cosiddetti cattolici adulti, adusi da decenni a giustificare gravissime violazioni della legge morale come il divorzio, l’aborto e la sodomia, o sedicenti tradizionalisti allenati ai più spericolati sofismi di un “tomismo” razionalistico e nominalistico, stanno tutti uscendo di senno per il loro deliberato, pervicace e ostinato rinnegamento dell’aderenza al reale in nome della difesa di concetti astratti e costrutti intellettuali completamente privi di consistenza. L’ipocrisia di chi afferma a parole di credere in Dio e di difendere l’uomo, ma dimostra coi fatti di non cercare altro che il proprio interesse, conduce inevitabilmente al delirio.

La locuzione avverbiale apposta all’imperativo del titolo non è un mero modo di dire, ma un sincero appello alla terza virtù teologale: è per pura carità verso Dio, il prossimo e sé stessi che bisogna assolutamente rifiutare l’inoculazione di un veleno mortifero la cui produzione esige veri e propri sacrifici umani di inaudita efferatezza offerti al diavolo e i cui effetti sono devastanti, in moltissimi casi già nell’immediato, ma con ogni probabilità anche a medio e lungo termine. Le categorie che subiscono la minaccia di perdere il lavoro devono opporsi sul piano legale associandosi tra membri o ricorrendo a gruppi di avvocati già attivi a tal fine. Il decreto-legge riguardante gli operatori sanitari è totalmente contrario all’ordinamento vigente, alla Costituzione e alle dichiarazioni internazionali in materia. Il rettile che ci governa deve essere deferito in tribunale per crimini contro l’umanità con i suoi complici politici e i fiancheggiatori ecclesiastici; quando la gente si accorgerà dell’inganno, il carcere li salverà dal linciaggio.

È da poco trapelato che la segreteria del cardinal Bassetti, al fine di sollecitare la vaccinazione, sta raccogliendo i dati anagrafici e fiscali di tutto il clero e i religiosi delle diocesi umbre, sui quali (a parte i sacerdoti diocesani di quella di Perugia) non ha giurisdizione. Si direbbe che sia il diritto canonico che quello civile siano completamente sospesi in ordine a una schedatura del tutto illegale. Il presidente della conferenza episcopale nazionale sta forse facendo da apripista per i preposti alle altre conferenze regionali, in totale acquiescenza agli ordini di quegli stragisti che sono i nostri governanti? Ciò che più dispiace è che l’avvertimento della malattia, a quanto pare, non gli sia servito a nulla; bisogna concludere che egli teme le logge massoniche di cui rigurgita la sua sede più del giudizio divino? oppure che ha preso ordini direttamente dal Vaticano, il quale ne è infestato in pari, se non in maggior misura?

Spero proprio di non sbagliarmi, ma la mia chiara impressione è che l’agonizzante dittatura sanitaria stia dando gli ultimi colpi di coda prima che partano le inchieste giudiziarie. La notizia che in questi giorni rimbalza sui social circa l’allestimento di campi di concentramento per chi non si vaccina potrebbe essere l’ennesima fake news diffusa dal regime per terrorizzare la popolazione e indurla a sottomettersi nella più larga parte possibile. Si assiste parimenti a un pullulare di presunte profezie che, anziché rassicurare le persone, non fanno altro che destabilizzarle ulteriormente accrescendo in esse l’ansia e il senso di impotenza. Cari fratelli (e sorelle, come ora è d’obbligo), vi supplico nel nome di Dio di mantenere i nervi saldi e concentrarvi su quello che bisogna fare: sul piano naturale, tentare tutte le vie praticabili per oppugnare le imposizioni illegittime; su quello soprannaturale, intensificare la preghiera a san Giuseppe perché liberi il nostro Paese e il mondo intero da questo satanico sistema di potere, o per lo meno – visto che l’umanità impenitente non lo merita – preservi noi che, con l’aiuto della grazia, ci sforziamo di rimanere fedeli a Cristo.

Una società che uccide i propri figli nel grembo materno, ha normalizzato il divorzio e l’adulterio, promuove la sodomia e le altre perversioni sessuali, corrompe i giovani e i bambini, sopprime gli anziani e i malati terminali, merita ben di peggio che una crisi economica e uno sterminio camuffato da vaccinazione. Chi accetta tranquillamente di “curarsi” con un farmaco elaborato a partire da feti umani abortiti ha una coscienza così insensibile e indurita da rimanere totalmente accecato anche di fronte ai rischi che corre. In applicazione al decreto-legge che impone la cosiddetta vaccinazione ai loro operatori, le aziende sanitarie hanno diramato circolari in cui si ammette, nero su bianco, che chi è affetto da patologie acclarate può chiederne l’esenzione con una semplice dichiarazione del medico di base. Ciò significa che i dirigenti sono ben consapevoli che quel prodotto può causare l’aggravamento di uno stato di salute già compromesso e che la sua assunzione, di conseguenza, è altamente rischiosa; tuttavia la esigono ugualmente.

Chi si vaccina per convinzione riceve nella sua stessa carne il castigo della sua infedeltà al Signore o della sua fede tiepida con tutti i compromessi morali che ha comportato. Secondo il can. 1324 la scomunica latae sententiae non si applica quando ci sono attenuanti della colpa, come timore grave, errore o ignoranza anche colpevoli; ciò non toglie, tuttavia, che quanti, con la loro accettazione, cooperano con la spietata industria dell’aborto dovranno risponderne a Dio – e potrebbero trovarsi a farlo molto prima di quanto non se lo aspettino. Chi, il Sabato Santo, è andato in chiesa per farsi “salvare” da un intruglio diabolico oppure, il giorno stesso di Pasqua, si è messo in fila davanti alla tenda della Croce Rossa per lo stesso motivo, anziché andare a ricevere il perdono divino e il farmaco d’immortalità, si è punito da sé. Chi poi ha sostituito la vera fede con un fideismo superstizioso e puerile, avvertito dei probabili gravi effetti collaterali arriva a rasentare la bestemmia rispondendo in modo del tutto irrazionale: «Sarà ciò che Dio vuole». È come attribuire alla volontà divina, allo scopo di scagionarsene, la decisione di buttarsi dal decimo piano.

Perché non applicare la medesima asserzione, come sarebbe molto più logico, all’eventualità di rimanere contagiati, cosa d’altronde inevitabile nella condizione umana? Perché quella risposta non esprime il fiducioso abbandono dei figli alla Provvidenza, bensì quell’atteggiamento fatalistico che, nel tentativo stesso di sfuggire a un destino ritenuto ineluttabile, gli va incontro provocandolo e si procura da sé la rovina. Il “dio” che si ha in mente, in questo caso, non è affatto il Padre rivelato da Gesù nel Vangelo; è quello che sta lassù: un estraneo cinico, se non sadico, che dall’alto della sua onnipotenza scaglia flagelli su poveri esseri indifesi la cui unica via di fuga, quasi fossero formiche in procinto di essere schiacciate dal piede di un passante, è un buchetto nella terra… Se poi provi a spiegare loro che la malattia tanto temuta non è affatto la peste bubbonica ma, eccetto in rari casi di complicanze gravi, si cura egregiamente a casa con farmaci ordinari, purché si intervenga subito, ti saltano addosso con una violenza irrazionale. La religione del televisore non ammette il minimo dissenso; i suoi adepti sono pronti a scannare senza pietà qualunque eretico.

In conclusione, non lasciatevi impressionare dall’aggressività di parenti, amici e colleghi che non ragionano più e rimanete irremovibili nel vostro diniego. La storia, ancor prima del giudizio divino, ci darà ragione, condannando in pari tempo i pavidi, i complici, gli ipocriti e i venduti, a qualunque schieramento appartengano nominalmente. Il sistema attuale non è altro che il punto d’arrivo della parabola iniziata con il regime nazista e quelli comunisti; questi furono molto peggiori di quello, ma tutti furono finanziati e diretti dalle medesime entità occulte che, dopo le passate sperimentazioni su larga scala, stanno oggi tentando di imporre il loro dominio a livello mondiale con il progetto del great reset. Non dobbiamo temerli: sono individui affetti da una lucida follia che fa loro credere di poter sfidare il Creatore, ma hanno le ore contate. Che san Giuseppe affretti, per le nostre preghiere, l’ora del regno di Maria, Sua santissima Sposa, e protegga con il Suo potentissimo patrocinio tutti coloro che, anche a costo della persecuzione, rimangono fedeli a Gesù Cristo. Vi metto tutti, ogni giorno, sotto la protezione del Suo Preziosissimo Sangue. Coraggio, l’ha predetto Egli stesso: Non praevalebunt!

https://www.renovatio21.com/vaccini-che-utilizzano-tessuti-di-feti-abortiti-12-ipotesi-errate/

https://www.corvelva.it/speciale-corvelva/le-comunicazioni/chiamata-all-azione-urgente-mail-bombing-al-senato.html

http://iustitiainveritate.org/

Rinascimento Italia

dirittosanita@comicost.com

dirittosanita@iostoconlavvocatopolacco.it

dirittosanita@milleavvocati.it (per consulenza e assistenza gratuite: 06 56557436)


60 commenti:

  1. Grazie per spronarci, padre Elia.... Mi ci voleva dopo un'accesa discussione con mio figlio che, da bravo millenial, pensa che questo mondo odierno così comodo, sia il massimo.. Lui deve vivere in un mondo così, mi ha detto.. Quindi meglio adeguarsi. Tanti suoi amici e colleghi si sono vaccinati, da che mondo è mondo i vaccini sono sempre stati a favore dell'umanità, e la teoria del complotto non lo convince affatto... Mi aiuti a pregare per lui padre, lui e sua sorella (che fortunatamente è più malleabile) sono orfani di padre e a volte lo scoraggiamento è tanto... Poi mi sovviene che
    Egli soccorre l'orfano e la vedova... e un po' mi rinfranco..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pregherò ben volentieri per i Suoi figli. Come si chiamano?

      Elimina
    2. Laura e Riccardo... Grazie padre

      Elimina
  2. Che Dio la benedica preghi per me.

    RispondiElimina
  3. Buonasera don Elia, lei fa continui riferimenti a presunte apparizioni.
    Qualcuna, mi chiedo, sarà pur vera?
    È sufficiente metterle in discussione perché, magari, fanno riferimento alle conseguenze delle nostre azioni, ovvero castighi e sofferenze?
    Il Cardinal Biffi, ironicamente, a Giovanni XXIII ricordava che nella Bibbia i profeti erano tutti annunciatori di sventure, difatti non erano accolti, a differenza di quelli falsi, dei quali il Signore diceva " Non vi ho mandati io".
    Erano i "profeti" ottimisti!
    Molto meglio messaggi melensi e falsamente rassicuranti.
    Oltretutto, visto il discorso escatologico di cui parla il Vangelo, dovremmo annoverare anche Gesù tra i profeti di sventura.
    In fondo, certi messaggi, non fanno altro che confermare quanto sta già avvenendo e noi tutti sappiamo.
    Che,poi, non tutte le apparizioni siano vere è un altro discorso.
    Lo dico senza alcuno spirito polemico. Del resto le grandi e riconosciute apparizioni mariane come La Salette, Fatima, Quito ecc...hanno tutte un taglio fortemente apocalittico.
    Forti richiami alla conversione e alla penitenza e annunci di grandi castighi e tribolazioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non metto in discussione le apparizioni dubbie per il fatto che annunciano castighi e sofferenze, bensì per il fatto che non ne è stata riconosciuta l'origine soprannaturale dalla competente autorità ecclesiastica.

      Elimina
  4. Grazie, molte grazie, per metterci, noi Suoi assidui lettori, sotto la protezione del Preziosissimo Sangue del Salvatore!
    È, in assoluto, il più grande dono che ci può fare! Mi permetto di chiederLe di aggiungere anche i nostri cari. Ancore grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senz'altro, ben volentieri.

      Elimina
    2. Grazie Fra Elia, abbiamo un grande bisogno di sentire qualcuno che ci sprona a reagire. Io sto cercando in tutti i modi di far aprire gli occhi, a parenti, amici, conoscenti. È scioccante vedere queste persone come anestetizzate. Non è facile farsi capire, ti additano come disobbediente. Mi ripetono continuamente che devo fidarmi di Dio che non mi succederà nulla. Ma come si fa a ragionare così.
      Io ho ascoltato la trasmissione di un medico che parla di un farmaco che sarebbe in realtà un *batterio* Parvulan. Andate chi è interessato ad ascoltare su YouTube. Io avrei anche il contatto del medico per richiedere il farmaco. Io in questo batterio vedo la Risposta di Dio...ognuno dovrebbe essere libero di curarsi come vuole. Non so come faremo a difenderci se ci obbligheranno, ma resisterò fino all'ultimo. Dobbiamo appellarci alla costituzione. È un nostro diritto. Grazie fra Elia.

      Elimina
    3. Qualche nuova iniziativa con San Giuseppe dopo la Consacrazione? 🙏🏼

      Elimina
    4. Quella non è autentica fiducia in Dio, ma la pretesa temeraria che Dio debba per forza proteggere anche chi fa enormi sciocchezze come questa.
      Dopo la consacrazione a san Giuseppe, darò ulteriori indicazioni.

      Elimina
  5. Grazie, le Sue parole sono balsamo soave per me

    RispondiElimina
  6. È possibile curarsi a casa, purché si giochi d'anticipo...

    https://quifinanza.it/editoriali/video/covid-farmaci-casa-aspirina-aulin-cura-domiciliare-remuzzi/478222/

    RispondiElimina
  7. Mi chiedo a questo punto, è lecito accettare organi "donati" in caso di necessità?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La donazione di organi merita un discorso a parte. Il problema è l'individuazione dell'assenza di attività cerebrale come criterio per stabilire il decesso. Dato che gli organi, per essere utilizzabili, devono essere prelevati a cuore battente, è chiaro che il malato è ancora vivo e che viene soppresso con il prelievo degli organi. Tutta la prassi dei trapianti, eccetto quelli del rene e della retina, richiede un severo riesame sul piano morale.

      Elimina
  8. Ancora un grazie di cuore padre. Grazie del coraggio che infondono le sue parole. Anna

    RispondiElimina
  9. Grazie.
    Per mantenere un po' di lucidità mentale io ascolto le rassegne stampa di visionetv per ora eseguibili su Youtube.

    RispondiElimina
  10. Quante volte abbiamo sentito dire:"Era meglio quando era peggio, ai nostri tempi certe cose non accadevano" Se l'uomo pensasse solo quante persone al giorno in questo periodo muoiono nel letti d'ospedali . senza un conforto, senza una parola buona,senza una preghiera , senza una presenza rassicurante di un famigliare,senza, senza...-Basterebbe pensare solo a questo per cambiare il nostro atteggiamento e la nostra cattiveria nella vita giornaliera...diventeremo sicuramente tutti santi e tutte brave persone.

    RispondiElimina
  11. Non riusciranno a fare il Grande reset è rimasto poco tempo per il nuovo ordine mondiale lo sanno per quello accellera, ma come si dice il diavolo fa le pentole ma non i coperchi!tenere duro saluti Stefania

    RispondiElimina
  12. Grazie padre per le sue parole che mi danno sostegno, e grazie per metterci sotto la protezione del Preziosissimo Sangue di Gesù, San Gaspare Del Bufalo interceda per noi !!

    RispondiElimina
  13. Mamma mia il Signore torni subito e ci salvi amen Lui solo può. Poi se fosse così Lui ci salverà perché se fosse, oltre ai non credenti, ignari a valanga cmque cadrebbero nella trappola se fosse se lo è, e Lui non condanna chi suo maldragado subisse tale martirio. Altra è volerlo.

    RispondiElimina
  14. Risposte
    1. Grazie proverò a parlare anche con loro!!! F.R. Dio la Benedica

      Elimina
  15. Grazie Padre, lei è un faro nella notte buia, Dio la benedica e la Vergine Maria la guidi e protegga🙏

    RispondiElimina
  16. Mi sembra di capire che nei vaccini Pfeizer e Moderna non siano presenti cellule di feti abortiti vivi, in quanto utilizzati solo in fase sperimentale. Ho capito bene? Ovviamente non siamo comunque giustificati nel farcelo inoculare. Dato per scontato in ogni caso che trattasi di una grande parodia e truffa ai danni dell'umanità, chiedo se il vaccino Sputnik contenga cellule fetali sia nelle linee cellulari sia in fase sperimentale.
    E poi, tanto per dire che fine indecorosa ha fatto questa chiesa. Un anziano diacono permanente che mi chiedeva se avessi fatto il vaccino, avendogli risposto che non avevo alcuna intenzione di commettere peccato mortale nel farmi inoculare cellule di feti abortiti vivi, seguendo peraltro i loro ammonimenti ed insegnamenti, dopo alcuni secondi di silenzio, balbettando, mi ha risposto, senza guardarmi negli occhi: allora dobbiamo morire tutti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quanto si sa, i vaccini Pfizer e Moderna non contengono derivati da cellule di feti abortiti, ma hanno "solo" utilizzato nella sperimentazione le linee cellulari sviluppate a partire da essi.
      Per il diacono: se davvero stiamo per morire tutti, devono spiegarci a quale scopo dobbiamo assumere cosiddetti vaccini che non garantiscono l'immunità.

      Elimina
    2. Sputnik contiene linee cellulari da feti abortiti..ma ve ne è un altro in Russia che non ne contiene e ne li ha utilizzate durante la sperimentazione

      Elimina
  17. Grazie padre Elia, volevo aggiungere al mio precedente commento che purtroppo i medici di base a me e a 2 colleghe che hanno e ho patologie serie,(la mia dottoressa nn mi ha mai fatto fare vaccini antinfluenzali proprio x problemi di salute) ora mi ha risposto:" nn ti esento, dobbiamo farlo tutti noi che lavoriamo nella sanità e poi potrei essere tracciata di negazionismo" idem x le mie 2 colleghe. Sofferenze morali su sofferenze, certo rivolgo gli occhi al Buon Dio e Lui mi aiuta giorno per giorno e spero spero con tutto il cuore che intervenga...vieni Signore Gesù vieni per Maria!! Anticipa i tempi per Amore dei Tuoi "piccoli" buona Santa festa della Divina Misericordia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il medico di base non può negare una certificazione in caso di necessità. Fate intervenire un avvocato.

      Elimina
  18. Intanto, "Chiesa e postconcilio" ospita commenti in cui si ipotizza che Giuda si sia salvato dall'Inferno e censura chi si oppone, accusandolo di scarsa misericordia. Per forza: la brillsnte idea è venuta a un anonimo che tale non è, difensore del Sacro Risorgimento ed dei SS. Fratelli Maggiori, sempre pronto a invocare la censura sui suoi oppositori

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è così. Anche il mio commento non è stato pubblicato.

      Elimina
  19. Grazie padre Elia,la battaglia si fa dura e si combatte! Certo che ci dono dei vescovi che non ragionano più e impongono ai loro sacerdoti il vaccino ,come quello della mia diocesi che ha minacciati un sacerdote di andare a Roma. Robe da matti !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quos Deus perdere vult, dementat prius (Quelli che Dio vuol rovinare, prima li rende dementi).

      Elimina
  20. Siano lodati i cuori di Gesù,di Giuseppe e di Maria!Grazie,Dio la benedica.

    RispondiElimina
  21. Qualcosa, ma non so dire cosa, mi ha fin dallo scorso anno messo in allarme davanti a questa situazione. Poche settimane di sconcerto e poi si è fatta strada l'idea che non il virus, ma le scelte politiche ad esso connesse, mi facevano paura. Poi una dietro l'altra le stranezze, quelle che ormai solo un cieco non vede: dalle bare, ai protocolli di cura domiciliare ridicoli che hanno prodotto il collasso degli ospedali, allo stato di emergenza protratto per mesi e ancora vigente, il terrore mediatico,tutto, tutto doveva portare al vaccino salvifico. Che non sarebbe mai stato approvato-date le enormi criticità- se non in una situazione di emergenza fortemente voluta e orchestrata. Che dire? Le scelte politiche continueranno a fare paura (vedi tentativi di obbligo vaccinale).Il conforto è leggere e ascoltare persone illuminate e consapevoli come lei don Elia. Grazie, anche per le sue preghiere che ci aiutano e infondono coraggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non è il virus ad essere pericoloso, se la malattia è tempestivamente curata, ma le sciagurate decisioni politiche prese con il pretesto di contrastarlo. Ormai solo chi proprio non vuol vedere non si accorge della manovra. Che il Signore giudichi presto chi ci sta deliberatamente portando alla rovina.

      Elimina
  22. Carissima Mariagrazia, ottimo e confortante commento il suo, condivisibile al 100%. Ma il bello, o meglio il brutto, è che la gente, la gran massa, non trae le stesse conclusioni dallo scenario da lei descritto, ormai non ragionano più con il cervello, con il ben dell'intelletto, con il sano discernimento (dono dello Spirito Santo), sembrano tutti rane bollite, vittime della "fimestra di Overton", terrorizzati e fiduciosi solo nelle autorità civili e religiose (in realtà una combriccola di nemici dei cittadini e dei fedeli cattolici, come va ripetendo da tempo, ad esempio, il professor Francesco Lamendola)Far loro aprire gli occhi è un'impresa sovrumana, spesso superiore alle forze umane, anche all'interno delle famiglie; si mantiene la pace e la "coesistenza pacifica" evitando di far cadere il discorso su questi temi (così come sull'evidente apostasia delle gerarchie cattoliche, di ogni ordine e grado), mantenendosi sulle generali, dimostrando il nostro affetto per i familiari, anche se ottenebrati dal martellamento mediatico (civile e religioso, purtroppo).

    RispondiElimina
  23. Grazie padre, io sono d'accordissimo con lei e posso dirle che non ho mai avuto paura del virus perché mi sono affidata a Dio.

    RispondiElimina
  24. La dr.ssa Dolores Cahill, https://www.researchgate.net/profile/Dolores-Cahill, giunge alle stesse conclusioni della dott.ssa Loretta Bolgan e di tanti altri:
    chi fa il vaccino covid morirà nei prossimi 2-3 anni se over 70 e nei prossimi 5-10 anni, dopo terribili sofferenze per malattie autoimmuni, se più giovane.
    La dott.ssa Bolgan ha spiegato in dettaglio i principali meccanismi del danno da vaccino, basta leggere.
    Il ministro Cartabia, il presidente Mattarella ed il primo ministro Draghi, insieme a tutti i principali politici, magistrati e giornalisti italiani, sono stati informati per iscritto dall'associazione Federazione Rinascimento Italia. Silenzio totale... si stanno rendendo colpevoli di genocidio. A questo punto, la storia li giudicherà.

    RispondiElimina
  25. Ciò che ho letto mi ha confermato nelle mie idee, grazie di cuore. Preghi per la mia famiglia e per mio marito e i nostri 4 figli, affinché possiamo rimanere saldi in Gesù, la mostra Stella Polare.

    RispondiElimina
  26. Grazie don Elia e mi scusi per a mia insistenza su questo tema di capitale importanza. Che il Signore la benedica

    RispondiElimina
  27. Reverendo don Elia, attualmente la comunità scientifica parla apertamente di sperimentazione di vaccini con microchip per il futuro, non soltanto anti-covid. Se dovessero condizionare la libertà personale ai vaccini, inclusa la libertà di lavorare e fare spesa, come potremmo sopravvivere noi che scegliamo di non vaccinarci secondo questi "vaccini" di nuova generazione? Sarà forse arrivato il tempo di creare piccole reti o comunita' cattoliche? E come faremo a capire ciò che è volontà di Dio (intendo i modi per sopravvivere a questo periodo di follia)? Grazie per i suoi articoli, ricchi di ragione e fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il Signore ci mostrerà passo passo come fare. Rimango sempre all'erta per capire se è il momento di muoversi, ma per il momento credo che sia sostanzialmente propaganda. In genere annunciano in largo anticipo ciò che intendono realizzare, ma non è detto che ci riescano; non tengono presente il fattore Provvidenza.

      Elimina
  28. Che Dio La benedica mille volte per l'ineccepibile lettura di questi tempi aberranti, che infonde Speranza e Coraggio alla milizia mariana del piccolo resto

    RispondiElimina
  29. Grazie p. Elia, lo Spirito Santo vive e parla in lei!!! Anche fosse un solo aborto di 50 anni fa.... Dio è l Eterno presente ha davanti a sé quella piccola anima e gli Angeli inorridiscono dinanzi nn solo agli aborti ma a questi folli inebriati da satana anzi da moloc che con la paura trascinano anime cattoliche praticanti a farsi iniettare i loro intrugli!!! Mi dispiace per chi sa e acconsente. Sono terziaria domenicana, ho avvisato i miei fratelli del terzo ordine ma tutti inizialmente scioccati ora uno dietro l altro sono andati... Nn aggiungo altro, soffro soffro e soffro!!! Grazie a Dio mio marito la pensa come me e insieme preghiamo che il Signore illumini sopratutto i figli prediletti di Maria, i sacerdoti!!!! Se loro si alzassero in piedi il popolo di Dio aprirebbe gli occhi!!!!! Scusate lo sfogo ma dov'è lavoro vedo gente in fila x il vaccino e vedo altro... Tutto è dolorosissimo.... Posso solo dire... Lì c'è presente il maligno!!! Grazie p. Elia sempre nel mio cuore nelle mie preghiere e nel ritrovarci ogni giorno nei Cuori di Gesù Giuseppe e Maria F.R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sempre grazie per le preghiere, che sono la cosa più necessaria e decisiva. Chiediamo al Signore di mobilitare i Suoi ministri fedeli e di scuotere gli incerti.

      Elimina
  30. Grazie Padre, purtroppo ho saputo ieri che la mamma di un nostro amico è morte due giorni dopo aver fatto il vaccino. Non aveva particolari problemi di salute. Molti attorno a noi si stanno vaccinando. Nella mia scuola, siamo solo in tre o quattro a non averlo fatto. Affido i miei cari alle sue preghiere e le assicuro le nostre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi sostengo ben volentieri con la preghiera. Resistete a oltranza, finché non intervenga il Signore.

      Elimina
  31. Segnalo:
    http://chiesaepostconcilio.blogspot.com/2021/04/la-liceita-del-vaccino-e-il-cono.html?m=1l

    RispondiElimina
  32. Le sette virtù fondamentali della vita cristiana
    - LA PRUDENZA - don Massimo Malfer
    https://www.youtube.com/watch?v=HUaIUmy3xDw

    - LA GIUSTIZIA - don Massimo Malfer
    https://www.youtube.com/watch?v=TBoDIBK4Ccc

    - LA FORTEZZA - don Massimo Malfer
    https://www.youtube.com/watch?v=ZVoGUO-iZZE

    - LA TEMPERANZA - don Massimo Malfer
    https://www.youtube.com/watch?v=_-wDTAKnjvE&t=766s

    Con il permesso di Don Elìa , per il nostro bene .
    Ave Maria !

    RispondiElimina
  33. Grazie Don Elia. Io non ho paura del virus perché credo in Dio. Prego sempre che il Signore venga a salvarci e che l'Avvertimento sia presto, per convertire più persone ....

    RispondiElimina
  34. Avv.Fusillo del Movimento libertario suggerisce interessanti pratici consigli .
    Difendersi ora: 10 – Vaccinazione (parte 1 di 2)
    Published April 8, 2021
    https://rumble.com/vfh5hn-difendersi-ora-10-vaccinazione-parte-1-di-2.html

    Nella prima parte analizziamo il decreto e spieghiamo cosa possono fare i sanitari singolarmente, per “prendere tempo”, mentre andranno avanti i ricorsi collettivi, spiegati nella seconda parte del video.

    Rumble — Seconda parte qui:
    https://rumble.com/vfhnon-difendersi-ora-10-vaccinazione-parte-2-di-2.html

    In aggiunta a tutte le generose indicazioni di Don Elìa anche quanto qui sopra esposto e' sembrato ai miei occhi molto interessante ; auspico pero'il giudizio sapiente di Don Elìa che al pari di S.Giuseppe , come un attento buon padre capofanmiglia, si prodiga per tutta la creatura nel suo insieme di anima spirituale e corpo materiale . Ringraziamo vivamente coralmente il Signore perche' per le vie misteriose dell'etere ce lo ha fatto incontrare . Grazie di cuore . Ave Maria !

    RispondiElimina
  35. Sicuro come la morte - Dietro il sipario - Talk Show
    https://www.youtube.com/watch?v=UhBHihXpzOU
    Visione TV
    L'agenzia sulla sicurezza dei farmaci statunitense ha bloccato, in via "precauzionale", la somministrazione del vaccino Johnson & Johnson. Si sospettano casi di trombosi legati all'utilizzo di questo vaccino. Si ripete quindi a distanza di pochissimo tempo lo stesso psicodramma già vissuto con Astrazeneca, altro vaccino altamente sospettato di provocare (in casi "rari", dicono) trombosi cerebrali. E' etico mettere in commercio prodotti che vengono poi sospesi in tempi così rapidi? Ne parliamo a "Dietro il Sipario" in compagnia di Pasquale Bacco, Domenico Mastrangelo e Fulvio Grimaldi.

    Notevoli a mio giudizio gli interventi del giornalista Fulvio Grimaldi e dell'ematologo Dr.Domenico Mastrangelo che , per chi volesse capire bene l'oggi della medicina , suggerisce la lettura del seguente libro del 2014 : Medicine Letali e Crimine Organizzato - Come le grandi aziende farmaceutiche hanno corrotto il sistema sanitario . Autore : Peter C. Gotzsche
    https://www.macrolibrarsi.it/libri/__medicine-letali-e-crimine-organizzato-libro.php

    Ave Maria !

    RispondiElimina
  36. Padre Dio la benedica.. Lei è un grande. I responsabili sono sempre loro, la famosa lobby ed élite.. Hanno divulgato il dividi et impera e gli zombie di questa società digitalizzata sempre connessa non hanno capacità o non vogliono, perché implica sacrificio, informarsi e svegliarsi nonostante i mezzi sono a disposizione. Preferiscono coltivare i vizi satanici(social) che controllano a loro volta il loro piccolo cervello che se fortunati raggio a in sistema binario, incapaci di articolare un pensiero proprio.. Gtazie per scaldare nostro cuore e indicarci la via.. Sto lottando in quanto partita Iva e messo in ginocchio economicamente, cercando di far capire ai colleghi (sono un tassista) che non abbiamo bisogno di elemosina(ristori) ma semplicemente di lavorare.. E garantire un minimo alla mia cucciola di 3 anni.. Il signore ci protegga.. Grazie

    RispondiElimina
  37. Il covid si cura a casa e con successo, le cure ci sono e funzionano, le persone guariscono se curate in tempo e con i giusti farmaci. Posso parlare sulla mia pelle, quella di mia moglie e delle mie figlie, tutti e 4 positivi. Mi sono rivolto al gruppo terapiadomiciliarecovid19 per le cure tempestive mentre il medico di base di mia moglie non le dava nulla nonostante i primi sintomi. Grazie al dottore e alla preghiera stiamo guarendo senza essere finiti in ospedale come alcuni colleghi di mia moglie. Il dottore è stato impeccabile, seguendo l'evoluzione dell'infezione e somministrandoci i giusti farmaci al momento giusto.
    Lo voglio gridare, dal covid si guarisce, altro che emergenza. Voglio ringraziare il Signore che mi ha illuminato sulla scelta del medico.
    Un grazie ai medici volontari di questo gruppo e di altri che curano in scienza e coscienza, altro che Tachipirina e vigile attesa.
    Il Signore ci è stato e ci è sempre vicino, abbiamo confidato il Lui e ci siamo abbandonati alle Sue cure e volontà.
    Il Signore non lascia mai solo chi in lui spera e confida. Il Sacro Cuore di Gesù e il Cuore Immacolato di Maria sono stati i nostri sicuri rifugi. Lodeve gloria a te mio Signore e mio Dio.

    RispondiElimina
  38. Visione TV - 31 Marzo 2021
    Mariano Amici: "Vespa mi invita e poi mi silenzia. La scienza vive di dialogo non di censura"
    Mariano Amici, esperto di medicina generale con esperienza decennale, è stato brutalmente allontanato da Vespa solo per avere palesato il suo scarso entusiasmo per la retorica "salvifica" costruita intorno ai vaccini. "Come medico ho il dovere di informare il paziente sui possibili effetti collaterali derivanti dall'utilizzo di farmaci definiti "sperimentali" dalle stesse aziende che li producono. Credo nel principio di prudenza, non fidandomi di chi tende ad essere pro o contro i vaccini in maniera preconcetta e dogmatica"
    https://www.youtube.com/watch?v=J8kKOBcqpTY

    E' un piacere ascoltare questo Medico coscienzioso che ha la capacita' di rendere comprensibile ai piu' un tema tanto complesso e in piu' invita alla riflessione e alla prudenza . Ave Maria !

    RispondiElimina
  39. radicatinellafede
    https://www.youtube.com/watch?v=O5nTWPyY0ts&t=1s

    II Domenica dopo Pasqua in rito tradizionale a Vocogno in Val Vigezzo (VB).
    Omelia di don Alberto Secci: pastori e mercenari.
    Domenica 18 Aprile 2021.

    RispondiElimina