sabato 28 agosto 2021

 

Messaggio al popolo

che non si arrende

 

 

Le accresciute pressioni politiche su coloro che si rifiutano di vaccinarsi ci spingono a parlare con rinnovata chiarezza e sollecitudine, motivata dalla franchezza del cristiano. Nel nome di Gesù Cristo, vi scongiuriamo: non cedete all’ignobile ricatto con cui l’ennesimo governo non eletto sta cercando di farvi crollare, annientando la vostra legittima resistenza. Il 30 settembre, com’è stato ufficialmente annunciato, si concluderà la campagna vaccinale di massa o – per meglio dire – l’attuale fase di un esperimento globale di ingegneria sociale con il quale si intende ridurre in schiavitù l’umanità intera, sempre più dominata, anche nella sfera privata, da una ristretta oligarchia finanziaria.

A parte la necessità di smaltire le ingentissime scorte di vaccini, pagate con il denaro pubblico, la vera preoccupazione dei padroni del mondo è di natura speculativa: coloro che controllano i grandi fondi di investimento hanno immesso nell’esperimento enormi capitali e vogliono realizzare il massimo profitto possibile, lucrando sulla paura di un virus quasi certamente creato da loro. Ora che la campagna sta per chiudersi hanno addirittura alzato i prezzi dei veleni che hanno fabbricato. È in nome di questo lurido guadagno che stanno usando gli uomini come cavie e dando la caccia anche voi, che continuate a opporvi all’illegale imposizione di un trattamento non soltanto inutile per la prevenzione di una malattia non ancora realmente classificata, ma anche fortemente dannoso per la salute, come abbondantemente dimostrato dagli innumerevoli casi di gravi reazioni avverse, benché per lo più occultati, con la complicità di molti medici, dall’informazione da loro controllata.

Nessuno, nessuno al mondo può obbligarvi ad assumere un farmaco sperimentale. A livello morale non esiste alcun obbligo di ricevere un trattamento preventivo, ma solo quello di adottare, nel momento in cui compaiano i sintomi di una patologia contagiosa, ragionevoli misure precauzionali. A livello giuridico, a maggior ragione, lo Stato non ha il diritto di imporre per legge un obbligo in quel senso; pretendere di gestire la salute di ogni singolo cittadino, fatti salvi gli ordinari interventi miranti a tutelare la salute pubblica, è un’intollerabile forma di totalitarismo estremo. Non si può presumere che le persone siano tutte malate ed esigere che dimostrino il contrario; è come sostituire la presunzione di innocenza con la presunzione di colpevolezza, considerando ogni cittadino un delinquente che debba continuamente dimostrare di non aver violato la legge.

Anche senza ricorrere alla Costituzione e alle dichiarazioni internazionali, fino a ieri tanto decantate e oggi semplicemente ignorate, è sufficiente appellarsi alla legge vigente, ma soprattutto far valere la legge naturale, che proibisce sia di mettere in pericolo la propria vita per un fine sproporzionato, sia di sfruttare esseri umani non ancora nati per procurare un beneficio (per giunta del tutto aleatorio) agli individui adulti. Ribadisco che i tentativi di giustificare tale barbarie sul piano morale sono inconsistenti sofismi, espressione di un formalismo intellettuale che chiude deliberatamente gli occhi sulla realtà oggettiva. Non si tratta infatti di stabilire in quale modo e misura abbiamo cooperato con singoli aborti commessi decenni fa e considerati isolatamente, ma di riconoscere che la cosiddetta vaccinazione è parte integrante di tutto un processo di ricerca e produzione che presuppone come necessaria premessa l’aborto e raccapriccianti sevizie inflitte a feti umani vivi.

Davanti a una pretesa assolutamente infondata di uno Stato rivelatosi totalitario, è non solo consentito, ma doveroso resistere con ogni mezzo lecito. L’istigazione all’odio nei nostri confronti è la lampante dimostrazione della totale assenza di argomentazioni convincenti in chi pretende di imporci una decisione del tutto irrazionale. Il cosiddetto consenso informato richiesto a chi la accetta è un palese non-senso, dato che chi si sente costretto a compiere o subire una determinata azione non sta dando alcun reale consenso e, nel caso specifico, non viene affatto informato dei possibili effetti collaterali del trattamento che gli si impone.

Coloro che vi odiano perché accecati dalla propaganda dovrebbero piuttosto esservi grati perché siete gli unici ad opporvi a questa impostura criminale con cui, come è stato esplicitamente affermato, si vuole ridurre il numero di abitanti del pianeta, rendendo i sopravvissuti tracciabili e influenzabili tramite nanoparticelle rilevabili dalle apparecchiature digitali. I padroni del mondo e i loro accoliti, per questo, si guardano bene dal farsi vaccinare oppure fingono di farlo. I responsabili della politica e dell’informazione, contrariamente a ciò che devono dichiarare in pubblico, nutrono in privato forti dubbi sulla cosiddetta vaccinazione, ma l’interesse, l’ipocrisia o semplicemente la paura impediscono loro di rivelare le verità che conoscono. Essi non sanno far altro che demonizzare quanti si rifiutano di acconsentire all’inganno bollandoli con etichette infamanti, così da spaccare il popolo in due categorie contrapposte, ma puramente artificiose.

Non lasciatevi dunque intimidire da questa guerra psicologica e rimanete fermi ai vostri posti di combattimento in attesa che cessi la prova. Il Ministero della Salute ha diramato una circolare in cui, benché nella consueta forma involuta e fumosa, approva in sostanza l’utilizzo del test salivare per la rilevazione in soggetti asintomatici del virus SARS-CoV-2 (qualunque cosa esso sia realmente). Coloro che rischiano la sospensione dal lavoro per la mancata “vaccinazione” possono avvalersi di quella circolare per sostituire il tampone rino-faringeo, che non è affatto attendibile come strumento diagnostico, non è adatto a un utilizzo frequente e, come è stato segnalato da più parti, potrebbe non essere privo di varie impurità nocive. Qualora il test salivare non fosse accettato per ragioni arbitrarie, avete il diritto di presentare al vostro dirigente una diffida e, nel caso vi minacci la sospensione, una denuncia penale per violenza privata.

Al di là dei mezzi umani di cui dispone per far rispettare i propri diritti, il cristiano deve comunque essere pronto, se così è stabilito, ad andare incontro alla persecuzione per rimanere fedele alla legge di Dio, il quale non mancherà di sostenerlo e proteggerlo con la Sua grazia. La vostra lotta sia una forma di umile e pacifica collaborazione con la Provvidenza, che racchiude in ogni prova una grazia e un beneficio molto maggiori. Se parte della gerarchia vi ha abbandonato o, peggio, è collusa con il regime politico per angariarvi, lasciate il giudizio al Signore, che renderà ad ognuno secondo le sue azioni. I collaborazionisti, di solito, pagano le loro tremende colpe già in questa vita, così che almeno le loro anime possano salvarsi. Quando la stampa non potrà più tenere nascosta la strage in corso, gli ecclesiastici che la stanno favorendo saranno i primi ad essere linciati dalla folla inferocita.

Per tranquillizzare la vostra coscienza di credenti, tenete presente che molti dei cattivi Pastori che, anziché difendere il gregge, lo spingono al macello hanno coperto casi di abusi clericali su minori. Particolarmente scandalosa è una vicenda legata alla maggiore diocesi italiana, dove i seminaristi sono stati obbligati a vaccinarsi. L’attuale arcivescovo, nominato dopo che i fatti sono diventati di pubblico dominio, quando era vicario generale ha coperto un sacerdote (poi condannato dal tribunale civile) colpevole di aver attentato sessualmente a un quindicenne che, a causa di ciò, ha poi tentato il suicidio almeno quattro volte. Per l’integrità fisica e morale dei giovani che hanno la vocazione sacerdotale, è bene che il seminario di quella diocesi resti vuoto.

L’emulo vescovo di una diocesi vicina è responsabile di un istituto che manda in Vaticano decine di ragazzini a fare i “chierichetti del Papa”. La loro comunità, nell’ambiente della Curia Romana, è da molti considerata una riserva di caccia. Poiché, qualche anno fa, è scoppiato uno scandalo di gravità e proporzioni accecanti, è stato istruito un processo-farsa che si è concluso con la condanna di due figure secondarie (comunque gravemente colpevoli), lasciando volutamente nell’ombra la fitta rete di complicità e coperture che comprende personaggi molto in alto. Il tribunale vaticano, per insabbiare l’inchiesta, ha cercato di far passare per pazzo il canonista che a più riprese ha indagato sul caso; dopo che quest’ultimo, nonostante il ricovero forzato in psichiatria, è riuscito a presentarsi in aula per testimoniare, la sua deposizione è stata stralciata.

Colui che vaneggia di un presunto dovere morale di vaccinarsi farebbe meglio a occuparsi di questo tipo di emergenza. Insinuare che i Comandamenti divini siano superati, in quanto avrebbero una funzione provvisoria, è non solo un’eresia prossima al rinnegamento della fede, ma anche un’assurdità che nella realtà non cambia nulla: la legge naturale non può venire meno, in quanto si fonda sul nostro stesso essere ed è inscritta nella nostra coscienza. Quelli contro natura, associati per giunta alla violenza sui minorenni, sono peccati che gridano vendetta al cospetto di Dio – e la vendetta divina prima o poi si compie, se non c’è ravvedimento.

Tutti questi fatti dimostrano all’evidenza che buona parte della gerarchia cattolica ha sostituito la fede divinamente rivelata con un’ideologia elaborata dall’uomo. Tale contraffazione del cristianesimo non poteva portare frutti diversi da quelli che oggi vediamo. Il clero e i religiosi, oltre che una diffusa e profonda immoralità, manifestano sempre più un’incoerente avversione per il sacro e una malcelata insofferenza per la verità. Questo succede quando si passa troppo tempo davanti al televisore, anziché davanti al tabernacolo, quando si manipola la Sacra Scrittura con le false interpretazioni di sedicenti biblisti e quando si pone la parola di politici e giornalisti al di sopra del Verbo eterno. Non curatevi dunque di coloro che hanno tradito la propria missione e la vostra fiducia, ma piuttosto, tenendo i piedi per terra, rivolgete lo sguardo in alto: scoprirete di avere per alleato tutto il Cielo.

 

MODELLO DELLA DIFFIDA (da diffondere il più possibile):

http://www.iustitiainveritate.org/diffida-dl-111-2021-riserva-di-azione-legale/


LIBRO DA NON PERDERE:

MORS TUA VITA MEA – Maniero del Mirto


38 commenti:

  1. Padre, capisco la sua richiesta di resistenza e opposizione ad ogni costo, ma le faccio presente che, se renderanno i vaccini obbligatori, verranno i carabinieri a casa a prenderci, non c'è alcun dubbio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo, in base all'ordinamento giuridico vigente, non è pensabile. Per una cosa del genere è necessario il mandato di un magistrato.

      Elimina
    2. Caro padre Elia, credo non lo renderanno obbligatorio anche perché, se ha il significato spirituale -in senso negativo- che possiamo immaginare, vi è bisogno del nostro consenso. Quindi vi potrà essere persecuzione ma non obbligo

      Elimina
    3. Molti appartenenti alle Forze d'Ordine sono rimasti fedeli al proprio giuramento alla Costituzione art. 54, e alla propria coscienza, il resto serve alla tutela dei capoccioni.

      Elimina
    4. Potrebbe chiarire meglio questo concetto del consenso, in senso spirituale? Sembra ci vogliano far accettare alcune misure senza un vero obbligo ma per nostra scelta. Grazie.
      Maria

      Elimina
  2. Venerdì 27 Agosto 2021 in diretta radio e you tube
    Radiobuonconsiglio ore 17:00
    Vaccinocrazia :
    Quando il potere si sostituisce alla verita'
    Intervista all'Avvocato Francesco Fontana ,
    Presidente di Iustitia in Veritate

    Ave Maria!

    RispondiElimina
  3. https://www.brigataperladifesadellovvio.com/blog/

    RispondiElimina
  4. https://www.corrispondenzaromana.it/mors-tua-vita-mea-un-contributo-alla-confusione/?utm_source=ActiveCampaign&utm_medium=email&utm_content=CR+1705&utm_campaign=newsletter+CR+1705

    Questi signori sostengono, fra le altre nefandezze intellettuali, che gli orrori commessi su bambini estratti dall'utero e vivisezionati ai fini della produzione di farmaci non riguardano affatto la coscienza di chi, sapendolo, riceve un vaccino prodotto con quella premessa.
    Se per confutare un libro si arriva a tale grado di disgustosa ipocrisia, val proprio la pena leggere quel libro:

    https://www.manierodelmirto.it/prodotto/mors-tua-vita-mea/

    RispondiElimina
  5. RITIRO SU SAN GIUSEPPE:

    https://www.youtube.com/watch?v=iu1bC7vAMro

    https://www.youtube.com/watch?v=F97CVG9Bo48

    https://www.youtube.com/watch?v=JKR3V4DkZZM

    https://www.youtube.com/watch?v=t4Ie_6pHfYA

    https://www.youtube.com/watch?v=ASQcXkMQhF8

    https://www.youtube.com/watch?v=ZeAx6lo0hfY

    https://www.youtube.com/watch?v=Jj8uQA-AQp0

    https://www.youtube.com/watch?v=_2uIHa7QkTo

    RispondiElimina
  6. Per i saputelli comunisti (intellettuali sarebbe troppo, tipo speranza) venduti al pcc, conosciamo le dinamiche del ricatto gramsciano.

    Green pass = credito sociale

    Andate a vivere in Cina.

    "Guai a chi fa bere i sui vicini versando veleno per ubriacarli e scoprire le loro nudità." (Ab 2, 15)

    Notizia: TG2 ore 13.00 del 26.8.2021

    La Cina atea, comunista ha trovato il suo dio, atteso da cento anni.

    Il presidente xi jinping si è autoproclamato dio, dovrà essergli reso pubblico culto, il suo pensiero è legge, tutti dovranno unirsi al suo respiro "armonico", tutto l'agire di ogni cinese deve conformarsi alla sua volontà.

    Ia Cina e il mondo al suo presidente, il dio comunista è nazionalista, sovranista, razzista, patriottico, ma non cinese, è importato. (Marx, bianco, tedesco, disoccupato per tutta la vita, "scoccone").

    Il comunismo che abbatte' l'impero, ora deve incensare l'imperatore.

    È stata ripristinata una nuova dinastia del celeste impero.

    Se capisse che il potere gli viene dato dall'alto! prima che finisca a brucare l'erba.

    E meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nei potenti.

    Noi che siamo sotto la tirannia della bestia massonica, preghiamo per i nostri fratelli in Cristo che vivono in Cina, e chiediamo le loro preghiere per noi, essendo le più efficaci, perché perseguitati dalla bestia comunista.

    Chissà un nuovo Costantino, anzi di più! (Sant'Ambrogio) "In quel giorno ciò che sta sopra il morso del cavallo sarà sacro al Signore onnipotente". (Zc)

    RispondiElimina
  7. Rumble —Intervento del dr. Leopoldo Salmaso a Treviso durante la manifestazione "No Green Pass"
    https://rumble.com/vky0o3-salmaso-a-treviso-8821.html

    RispondiElimina
  8. Carissimo p.Elia si sente forte l Amore che lei nutre per le nostre anime e questo mi dà tanto sollievo ma si sente anche la sofferenza soprattutto per la Chiesa! Coloro che dovevano difendere prima di tutto i bimbi nn ancora nati e poi noi a me personalmente mi hanno dato tanta sofferenza. Se la Chiesa si fosse opposta nn eravamo a sto punto. Ma tutto ciò è sotto lo Sguardo di quel Gesù che ci Ama e non ci abbandonerà.... Anch'io a volte penso:se lo rendono obbligatorio e con la forza ci vacc.? È vero che nn è lecito ma anche tutto ciò nn è lecito! Quando sono assalita da sti timori mi apparto, "entro nel Getsemani" e do a Gesù queste mie paure, angosce Lui proprio lì le ha vissute prima di me! Solo così mi sento un po' meglio e riprendo forza e coraggio poi ci ricasco e ritorno da Gesù..se nn facessi così annegherei in questa terribile prova che riguarda tutti i miei fratelli nella fede! Non so se è giusto p. Elia ma piuttosto che essere presa con la forza e vaccinata chiedo a Gesù di farmi morire prima! Se è sbagliato mi corregga!!! Grazie p. Elia grazie di tutto soprattutto per le parole che scrive che io sento come uscite dal Cuore di Gesù e lì ciritroviamo uniti nella preghiera!!!! Grazie F.R.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Continui a ritirarsi con Gesù nel Getsemani per ricevere da Lui forza e serenità. Non Gli chieda di farLa morire, ma Si abbandoni a Lui senza riserve, contando sulla Sua onnipotenza.

      Elimina
  9. Secondo le sue informazioni, i tampono rapidi antigenici sono, al di là che farne tre a settimana potrebbe essere fastidioso e comunque costoso, nocivi? Montanari mi ha detto di farli, pur usando cautela mentre si entra nel naso...Pare ci siano tamponi salivari validi, benchè rari e costosi, dove si entra nella faringe: ne sa qualcosa? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sugli eventuali rischi è meglio consultare uno scienziato, come Lei ha fatto. I tamponi orofaringei sono formalmente ammessi, ma di fatto li stanno rendendo introvabili.

      Elimina
  10. grazie per l'incoraggiamento Padre ...nella mia scuola siamo solo 2 docenti su più di 100 che non ci siamo sottoposti al regime sanitario..
    Ma cosa comporta che il 30 settembre finisce la vaccinazione di massa e dove sta scritto?..L'ho visto in uno dei suoi precdenti articoli ma non riesco a rintracciarlo
    Dio la protegga in questa opera che svolge senza posa..
    grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il direttore generale dell'AIFA, Magrini, che in un'intervista al "Corriere della Sera" ha dichiarato che il 30 settembre si chiuderà la campagna vaccinale di massa. Ciò significa che inizierà la seconda fase della truffa mortifera, cioè quella delle terapie monoclonali, già approvate dal governo il giorno stesso in cui è entrato in vigore il decreto sul "passaporto verde". Anche quelle, però, sono altamente dannose, in quanto basate non sul plasma dei guariti (come nella cura proposta dal dottor De Donno), bensì su quello dei vaccinati. In quel modo verrebbe contaminato anche chi non si è vaccinato.

      https://www.corriere.it/cronache/21_agosto_08/covid-magrini-aifa-il-70percento-vaccinati-settembre-sara-realta-poi-probabile-richiamo-ogni-anno-7fcdacc8-f7c1-11eb-83a2-ddb3d15a828f.shtml

      Elimina
  11. In riferimento agli aborti (crimini abominevoli) avvenuti molto in là nel tempo..."Sal 90,4 Mille anni, ai tuoi occhi,
    sono come il giorno di ieri che è passato,
    come un turno di veglia nella notte.
    A buon intenditor, poche parole.

    RispondiElimina
  12. Pubblicato il 26 Agosto 2021 11:39
    L’intervista al Dott. Di Bella: “Non si può imporre un vaccino con effetti avversi fatali”
    https://www.romait.it/lintervista-al-prof-di-bella-non-si-puo-imporre-un-vaccino-con-effetti-avversi-fatali.html

    Covid, Regione Lazio manderà ai medici i nomi degli assistiti non ancora vaccinati
    di Redazione pubblicato 27 Agosto 2021
    Ai medici arriveranno le liste di coloro che ancora non hanno ricevuto alcuna somministrazione del siero anti-Covid

    RispondiElimina
  13. Oggi come ieri: la "giusta" dozzina che disse no al Duce
    https://lanuovabq.it/it/oggi-come-ieri-la-giusta-dozzina-che-disse-no-al-duce
    Eh sì, la storia si ripete. Dopo novant’anni anche nella scuola della repubblica italiana, cosiddetta democratica, saranno davvero pochi i docenti capaci di anteporre la propria coscienza a qualunque considerazione di carattere pratico, e a non chinare la testa davanti ad un ordine ingiusto, illegittimo e contrario alla legge naturale. Onore in anticipo a simili professori!

    RispondiElimina
  14. No, Don Elia, come già anticipato da chi di dovere, la terapia si affiancherà all'obbligo vaccinale.
    Sul fatto che non possano mandate i carabinieri in caso di rifiuto, le ricordo che hanno già fatto molte cose contrarie alla costruzione ed, inoltre, lei dimentica che hanno prolungato lo stato di emergenza.

    RispondiElimina
  15. Non imporranno l'obbligo diretto, c'è già il GP come obbligo surrettizio che, a poco a poco, verrà reso più stringente, finché non ci troveremo a "non poter comprare e vendere senza il marchio della bestia" (cf. Ap 13,17).

    Ma noi siamo tranquilli in tutto questo: "se Dio è con noi, chi sarà contro di noi?"
    La Madonna non abbandonerà MAI i suoi fedeli, saremo costantemente aiutati, lo ha promesso a più riprese; dobbiamo solo affidarci, abbandonarci alle sue materne cure. La prova sarà tremenda, ma ne usciremo vittoriosi grazie al Nostro Dio.

    Coraggio! Sia lodato Gesù Cristo!

    RispondiElimina
  16. A parte tutto, mentre ognuno può arrabattarsi come può in questo momento, le persone davvero bisognose (famiglie sole, giovani mamme, bimbi, anziani e tutta l'umanità sofferente) che fine fanno? È semplice, pur nella sua drammaticità, fuggire anche all'estero o isolarsi ma chi non può? Lo si lascia indietro? E per quelli a cui serve dare testimonianza? È come se nel Getsemani Pietro avesse detto ai soldati che il Capo non c'era e di riprovare l'indomani. Se per me il Signore ha sacrificato Suo Figlio, io con che coraggio abbandono la nave che affonda stile Schettino?

    RispondiElimina
  17. Padre Elia ha il coraggio che viene dalla Verità. Le sue profonde parole a chiusura di questa illuminante e rigorosa analisi della drammatica situazione in cui si trova la società contemporanea e la Chiesa cattolica in particolare dimostrano che il Principe di questo mondo è penetrato sin nei gangli più reconditi della gerarchia ecclesiastica. Oggi il diavolo ha mano libera, perché larga parte del clero e dei religiosi non crede più alla sua esistenza; questo è il capolavoro di Satana. La scarsa resistenza della nostra società alla vaccinocrazia è conseguenza diretta della poca fede in circolazione e della scandalosa politica vaticana che sostiene i Grandi Poteri Occulti.

    RispondiElimina
  18. https://gloria.tv/post/2hufeoC3uwPE67G7hqThuKXjG
    No Comment.

    RispondiElimina
  19. Dal sito Tempi di Maria riprendo
    Il MESSAGGIO-APPELLO della Vergine de La Salette

    «Io rivolgo un appello urgente alla terra. Io chiamo i veri imitatori di Cristo fatto uomo, il solo e vero Salvatore degli uomini.
    Io chiamo i miei figli, i miei veri devoti, quelli che si sono dati a me perché io li conduca dal mio divin Figlio, quelli che io porto, per così dire, nelle mie braccia, quelli che sono vissuti del mio spirito.
    Infine, io chiamo gli apostoli degli ultimi tempi, i discepoli di Gesù Cristo che sono vissuti nel disprezzo del mondo e di loro stessi, nella povertà e nell’umiltà, nel disprezzo e nel silenzio, nella preghiera e nella mortificazione, nella castità e nell’unione con Dio, nella sofferenza e sconosciuti al mondo.
    È tempo che escano e vengano ad illuminare la terra.
    Andate e mostratevi come i miei cari figli; io sono con voi e in voi purché la vostra fede sia la luce che vi illumina in questi giorni di disgrazia.
    Che il vostro zelo vi renda come gli affamati per la gloria e l’onore di Gesù Cristo.
    Combattete figli della luce, voi, piccolo numero che ci vedete»
    «Combattete figli della luce!»

    RispondiElimina
  20. Riccardo Szumski: «Non mi vaccinerò. Tra i miei pazienti zero decessi»
    https://www.mercurius5.it/2021/08/29/riccardo-szumski-non-mi-vaccinero-tra-i-miei-pazienti-zero-decessi/

    E come li ha curati? «Con la mia esperienza, quella che mi sono costruito in quarant’anni di attività. Con antinfiammatori e anticoagulanti, con ottimi risultati. Tra i miei pazienti ho avuto zero decessi dopo un anno e mezzo abbondante di coronavirus. E oltre ai miei pazienti ho curato un sacco di persone che si sono rivolte a me, mi sono arrivate telefonate da tutta Italia: ho passato periodi a dedicare un’ora e mezza la sera a rispondere a tutta questa gente disperata, abbandonata a se stessa».

    La mia è la medicina dell’esperienza, validata in quarant’anni di attività. Qui vorrebbero che curassimo con i decreti: e allora al posto del medico mettiamo un computer».

    RispondiElimina
  21. Buongiorno Padre Elia, seguo assiduamente il suo blog e la ringrazio molto per tutto ciò che pubblica. Prego ogni giorno per lei e per tutti i sacerdoti affinché riescano a restare saldi nella Fede in questa Chiesa diventata ormai ben diversa dalla Chiesa che Gesù stesso volle istituire per noi. Ad ogni livello è ormai costituita da uomini così fragili da non saper più sostenere gli attacchi del maligno e così tiepidi nella Fede da non saperla più difendere e trasmettere ai piccoli: il sale della terra ha ormai perso il suo sapore e la luce del mondo è stata posta sotto al moggio.
    Ora mi è ben chiaro che stiamo vivendo in un periodo in cui la persecuzione dei Cristiani non è più attuata solo con mezzi violenti ma bensì passa attraverso piccoli gesti e prese di posizione quotidiani dei nostri stessi fratelli di fede che appaiono apparentemente innocui ma sono capaci di radicarsi nella mente delle persone e di operare così subdolamente fino ad inquinarne l’anima. E allora mi rendo conto che tocca proprio a noi “piccoli” custodire il seme. Dobbiamo ripartire dal Vangelo ritrovando nella nostra fede in Gesù Cristo, figlio di Dio, vero Dio e vero uomo, la forza ed il coraggio di alzarci in piedi ogni qualvolta udiamo o vediamo che si stanno compiendo atti contrari all'unica vera Fede tramandata dagli apostoli e dire “Basta! Vi state sbagliando! Questo non vi è consentito!” a tutti coloro che, fossero anche i più alti vertici della Chiesa, professano solo a parole il nostro stesso credo ma in realtà lo stanno svendendo diventando accondiscendenti verso tutto e tutti in nome di un falso ed ipocrita buonismo.
    Non ci resta che la evidente, triste ed amara consapevolezza che i Pastori della Chiesa non abbiano più a cuore né il bene dei propri figli sacerdoti né tantomeno quello delle comunità dei credenti a loro affidate, e di tutto questo saranno chiamati a renderne conto a tutti noi laici fedeli a Cristo ma soprattutto davanti a Domine Iddio.
    Detto ciò non mi stupisce affatto quanto lei riferisce in questo articolo in merito al recente processo in Vaticano che riguarda "i chierichetti del Papa"; è un fatto molto grave quello che lei descrive sul trattamento riservato al canonico che ha testimoniato per insabbiare il tutto ma suppongo che per affermare ciò lei abbia sicuramente prove certe e allora, se così fosse, non crede Padre Elia che sarebbe il caso di valicare i confini del suo blog informando di ciò gli organi di stampa? Nessuno ha mai fatto menzione di questo in tutte le notizie che sono state riportate a riguardo di questo processo farsa...sarebbe proprio ora che queste cose venissero finalmente alla luce!
    Che il Signore abbia pietà di tutti noi.
    La saluto cordialmente
    A.M.




    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' al canonista che ha indagato che tocca parlare; io non posso farlo senza il suo consenso e la sua collaborazione.

      Elimina
  22. Servire due padroni, perchè no?
    29 Agosto 2021
    radicatinellafede rnf
    https://www.youtube.com/watch?v=M5kCs344Iiw&t=4s

    RispondiElimina
  23. Visione TV
    https://www.youtube.com/watch?v=j5g_-AlFakQ&t=12s
    Come era ampiamente prevedibile il potere ricorre ai soliti metodi per cercare di screditare sul nascere la legittima protesta di cittadini che non vogliono vivere dentro una dittatura. Repubblica, Corriere e Fatto Quotidiano chiedono una risposta forte contro le violenze dei "No Vax", bollati come facinorosi dagli stessi gruppi editoriali che per settimane e mesi hanno deciso di accendere i riflettori solo sui personaggi più improbabili e folkloristici che animano la proteste. Una nuova strategia della tensione è alle porte?
    _____________

    RispondiElimina
  24. “Ave, o gioia desiderabile.
    Ave, o esultanza della Chiesa.
    Ave, o nome che ispira dolcezza.
    Ave, o volto che irradia divinità e grazia.
    Ave, o vello salvifico e spirituale.
    Ave, o madre dell’intramontabile splendore, avvolta di luce.
    Ave, o illibatissima madre della santità.
    Ave, o fonte limpidissima dell’onda vivificante.
    Ave, o nuova madre, sede della nuova generazione.
    Ave, o ineffabile madre di un mistero inafferrabile.
    Ave, o creatura che hai afferrato il tuo Creatore.
    Ave, o piccola dimora che contenesti l’Incontenibile!”.

    Lode alla Madonna con le parole di Teodoto, Vescovo di Ancira (l’attuale Ankara, in Turchia) e padre del Concilio di Efeso, dove egli esaltò la dottrina della divina maternità di Maria.
    Estrapolato da una meditazione di Mons.Guido Marini

    RispondiElimina
  25. E adesso che Draghi ha detto sì all'obbligo vaccinale, che cosa dovremmo fare?

    RispondiElimina
  26. La grazia del Signore è già. Il solo fatto di vedere in profondo ciò che sta accadendo vuol dire ricinoscerGli la luce divina che illumina i fedeli al Cristo e a Maria. Chiediamo a San Giuseppe di proteggerci come ha fatto con la Madre Celeste, lode e onore a Gesù nostro Redentore.

    RispondiElimina
  27. Cerchiamo di essere positivi e di pregare molto, il Signore ci ispirera' passo passo su come comportarci. Per le donne: vestamoci in maniera decente, cercando in tutto di seguire l'esempio di Maria.

    RispondiElimina
  28. Il Cibo Sia la Mia Medicina
    Gli alimenti e le ricette per nutrire il microbiota e curarsi mangiando
    Stefano Montanari , Antonietta Gatti , Alessandra Borelli , Isabella Massamba
    https://www.ilgiardinodeilibri.it/libri/__cibo-sia-mia-medicina-montanari-gatti-borelli-massamba-libro.php

    "Con disappunto di chi di farmaci vive e grazie ai farmaci prospera, una dieta adatta alla persona ottiene risultati a cui nessun prodotto chimico può avvicinarsi."
    Stefano Montanari

    RispondiElimina